Blog

LA PULIZIA DEGLI OCCHIALI

LA PULIZIA DEGLI OCCHIALI

Basta un istante: un’impronta unta compare all’improvviso sulla lente, detriti e polvere rendono più difficile vedere, oppure l’umidità crea una pellicola che annebbia gli occhiali. Che fare?

Molti di noi prendono la prima cosa che capita sottomano: un fazzolettino di carta, la cravatta o perfino la manica del maglione o della camicia. In effetti però nessuna di queste cose va bene per le lenti degli occhiali. Prendiamo ad esempio i fazzolettini di carta: se li usiamo per pulire le lenti, questi raccolgono i detriti dalla lente e la graffiano mentre la puliamo. Questi graffietti finiranno col consumare la lente, causando graffi profondi. Una cura attenta allunga la vita utile degli occhiali e assicura una visione migliore.

La miglior scelta per pulire le lenti è rappresentata dai panni in microfibra. Questi panni rimuovono l’unto e l’umidità senza graffiare gli occhiali o lasciare impronte.

Per la cura giornaliera degli occhiali vi suggeriamo i prodotti di pulizia appositi, disponibili sia in spray che come salviettine. Questi prodotti puliscono le lenti in modo accurato e completo, e hanno un effetto antistatico, che aiuta gli occhiali a restare puliti più a lungo perché non raccolgono altrettanta polvere e detriti.

Raccomandazioni per la pulizia: lavare i panni in microfibra a temperature che non superano i 40 gradi e non aggiungere ammorbidente, perché il suo uso potrebbe far perdere al panno dei filamenti la prossima volta che pulite gli occhiali! Il trattamento della lente con effetti idrorepellenti produce risultati simili (per esempio Hi-Vision Long Life di HOYA), ovvero ostacola l’adesione alla lente di polvere o detriti indesiderati o la formazione di umidità. Questo non solo riduce in modo significativo gli interventi di pulizia; Hi-Vision Long Life regala alle lenti anche una vita utile più lunga. I graffi presenti sulle lenti di plastica o di vetro non possono più essere rimossi. Anche se molte persone pensano che questo difetto sia solo un problema estetico, in realtà la luce si diffonde attraverso i sottilissimi solchi del graffio, irritando gli occhi.

Importante: gli occhiali hanno bisogno di una custodia quando non vengono utilizzati, meglio se rigida. Se li si appoggia da qualche parte e non si ha la custodia a portata di mano, è bene assicurarsi che si tratti di un posto sicuro e che le lenti siano sempre rivolte verso l’alto. Attenzione: le temperature superiori a 80 gradi danneggiano anche le montature e le lenti più resistenti. Specialmente le lenti di materiale organico (plastica) non devono essere esposte ad alte temperature o a variazioni notevoli di temperatura. Ciò potrebbe avere un impatto negativo sulla durata del trattamento antiriflesso. Variazioni estreme di temperatura possono inoltre causare rotture dovute alle diverse strutture del vetro di base e del trattamento. Non è stato comunque osservato alcun effetto negativo sulle lenti esposte a temperature invernali inferiori allo zero. Ricordate: una lunga esposizione alle temperature della sauna o al sole estivo sul cruscotto dell’auto danneggia sia la custodia che gli occhiali.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.